Una Giornata di Amicizia e Auto d’Epoca

Cosa c’è di meglio, una giornata di sole, un caro amico che ti viene a trovare, la amata AUTO D’EPOCA, due-tre tubi ed un bel pranzetto???

Racconto semi serio di una bellissima giornata.

Pochi giorni prima, Mauro mi dice che mercoledì

si sarebbe potuto liberare e sarebbe venuto a trovarmi, era da un po che non ci si incontrava, il lavoro, la famiglia sempre mille impegni, per i piaceri personali spesso c’è poco spazio e distanze che di fatto sono minime, sembrano insormontabili.

Ci si incontra di mattina, la giornata e’ fantastica, fredda, ma il sole ci aspettava ed ha deciso di essere nostro compagno.

Per dare un senso di estremo piacere all’incontro, ho deciso di far fare la periodica passeggiata all’Aprilia e di farla provare a Mauro e subire un po di umiliazione, facendo un po di passaggi sui tubi, visto tra i miei tempi ed i suoi ci corre quasi un …zero…..

Si arriva, l’Aprilia sembra aspettarci, si parte, un po di chilometri con curve e contro curve, giusto per fargli capire che la mattinata sarà…..adrenalitica…. e lei ci asseconda come meglio non potrebbe!!!

MAURO APRILIA SITO SI

 

Per Mauro e’ la prima esperienza con guida a destra, lui possiede una fantastica anteguerra Fiat 508 C, ma la guida a destra e’ un’altra sensazione, che personalmente preferisco, forse per qualche reminiscenza corsaiola.

Mettiamo un paio di tubi, collegamenti vari, tutto funziona, con noi la mia cockerina Lilly, che oltre tutte le gare, si “spara” suo malgrado anche gli allenamenti, ma quando e’ arrivato Mauro gli ha fatto talmente tante feste che sembrava volesse stare con noi e l’abbiamo accontentata.

Partendo, ho minacciato Mauro, promettendogli digiuno a pranzo, se avesse subito, alla prime prove iniziato a sparare tempi ottimi, memore di un incontro mesi fa, dove provammo una Lancia Beta coupe’, mai guidata, si sedette, cominciò a passare,…3-5-0-2-3-4, insomma io per fare questi tempi devo taroccare lo strumento, questo parte e…….

Tanto tuonò’ che…piovve, 3-0-4-5-2-1 insomma, già in depressione totale, ho avuto l’ulteriore conferma che forse, per avere velleità di classifica, dovrò cambiare specialità.

MAURO APRILIA MIRINO SITO SI

Insomma, nonostante la guida a destra, l’aver dovuto un po modificare la tecnica di passaggio, lui abituato alle sue AUTO D’EPOCA Fiat 508, Mini Cooper, Citroen Ds, e’ rimasto, solo “lui” soddisfatto dell’allenamento, insomma ottima versatilità, dovrebbe provare la regolarita’ moderna, magari con un bel Ferrari 348 e vedere che succede.

Io ho deciso di fare due tre tubi, per non farmi umiliare…. perché rovinarsi la giornata??

Si smonta tutto, riponendo meticolosamente tubi e cavi nelle borse e si pensa sulla passione culinaria, dove Mauro e’ veramente imbattibile.

E qui nel mezzo del Chianti, spaghetto al ragù di chianina, bistecca di chianina, di un nostro amico produttore Bio, il tutto annaffiato da un fantastico Sagrantino di Montefalco sempre Bio(giornata bio!!!), che il buon Mauro ha fatto scivolare in macchina e fatto arrivare sulla nostra tavola.

Mauro che in fatto di cibo(oltre che sui tubi), fa tutti netti, si diletta con una fantastica fetta di Panettone(sono del partito panettone 12 mesi) magistralmente scaldato è ricoperto di zucchero a velo.

Chiacchere semi serie, dissertazioni sulle passione e sui progetti, tutto questo al calduccio ed un bel sigaro Toscano Riserva a far da cornice ad un passito di Pinot Nero del Mugello( se ne parlerà in altra occasione) della serie…..la morte sua!!
Molte volte dalla vita si pretendono grandi cose, eppure bastano cose semplici ma vere per essere felici, un amico…un pezzo di ferro a motore…un piatto caldo!!!!!
Una fantastica giornata, avrei voluto fermare il tempo, però come nella poesia “il sabato del villaggio”…..non vedo l’ora che torni……… intanto ADRENALINE24H !!!

1 Response

Leave a Reply

Translate »